Le origini


Non molto ricca è la documentazione relativa alla fondazione del gruppo dei volontari donatori di sangue di Chiaravalle, di certo si sa che promotore dell’iniziativa fu il Dr.G.Battista Bachiocco primario e direttore dell’Ospedale Civile di Chiaravalle.
Egli ne fu l’ideatore e il sostenitore convinto ed appassionato, con lui operarono attivamente singoli volontari e i partiti politici chiaravallesi, che misero a disposizione le proprie strutture organizzative per pubblicizzare l’iniziativa e raccogliere il maggior numero di donatori possibile.
Il primo gruppo di soci fu costituito da 13 persone. La prima riunione fu tenuta il 6 Gennaio 1956 nella sede dell’Ospedale Civile e dal verbale risulta nominato fondatore e presidente della Sezione di Chiaravalle il Dr. G.B. Bachiocco.

L’inaugurazione ufficiale della Associazione venne effettuata con solenne cerimonia il 15 Aprile 1956 presso il Teatro CRAL dei Monopoli di Stato.
La prima donazione venne compiuta il 21 Aprile 1956, nel primo anno di attività furono effettuate 59 donazioni.
La prima sede dell’A.V.I.S. era ubicata in un locale al piano terra di viale della Vittoria (casa della musica), nel 1958 la Sezione si trasferì nella sede in C.so Matteotti n° 94, nei locali dell’edificio del Teatro Comunale. L’attuale e probabile definitiva sede, in viale Rinascita n°6/8, è stata inaugurata ufficialmente l’11 Gennaio 1980, la sua realizzazione è stata possibile grazie alle oblazioni della cittadinanza, e all’opera gratuita di tanti volontari, donatori e non.

La crescita


Con le oblazioni dei cittadini e con il contributo del Consiglio Comunale, fu acquistata l’attrezzatura sanitaria più indispensabile per far sì che le donazioni avvenissero nelle condizioni igieniche atte a tutelare la salute del donatore e del malato. Dal 1973, sempre nell’ambito dell’Ospedale Civile, si è costituito un “Centro di Raccolta Fisso”, a norma delle vigenti leggi dello Stato, con locali ed apparecchiature idonee: parte di queste sono state donate all’A.V.I.S. da privati cittadini.

Dal 1984, presso l’Ospedale locale, è in funzione la Sezione Trasfusionale, oggi Unità di Raccolta al quale affluiscono le A.V.I.S. di Chiaravalle, Falconara, Camerata, Monte San Vito, Montemarciano e parte di Agugliano e Polverigi; tale servizio, gestito pubblicamente nell’ambito delle Unità Sanitarie Locali (A.S.L.), garantisce una consistente e costante raccolta di sangue importante per i malati di tutto il territorio provinciale e consente di tutelare ancor più la salute del donatore e del ricevente.

Oggi


Oggi, lo sgravio degli oneri necessari per gestire il servizio tecnico consente, alla nostra Associazione di impegnarsi ancor più nel settore propagandistico e in altre iniziative a favore della cittadinanza.
Fin dalla fondazione ampio spazio ricopre il settore propagandistico, il cui scopo è quello di aumentare costantemente il numero di soci donatori, sostenitori, collaboratori e di dar vita ad attività di pubblico interesse.
Pertanto, oggi, l’A.V.I.S. a Chiaravalle non è solamente Volontariato al dono del sangue, che rimane comunque lo scopo principale ed irrinunciabile dell’Associazione, ma anche:
Gruppo Podistico “1° Maggio” – dal 1979
Circolo Fotografico “AVIS” – dal 1980
Gruppo Escursionistico “I Vagamonti” – dal 1992
Gruppo Ciclistico “Bici Più” – dal 1998
Gruppo Micologico Naturalistico Simbiosi “Paolo Gini” – dal 2001

Ciò testimonia l’operosità, l’intraprendenza e la creatività che hanno sempre contraddistinto chi ha guidato la nostra Sezione Comunale.
Abbiamo inoltre contribuito, per diffondere più capillarmente il volontariato della donazione di sangue, a fondare diverse A.V.I.S. comunali limitrofe: Monte San Vito, Camerata, Monsano, Morro d’Alba, San Marcello e Serra San Quirico. E’ doveroso ricordare come tutta la cittadinanza e le Amministrazioni Comunali, attraverso un sostegno morale ed economico, hanno contribuito ai nostri successi.
Al 31.12.2009 i donatori iscritti alla nostra Sezione sono stati 1.879, i soci donatori attuali sono 556 e i soci collaboratori 30.
Queste cifre evidenziano il ricambio naturale avvenuto nel corso di questi cinquantaquattro anni di vita.

LA SEDE AVIS DI CHIARAVALLE (AN)


Di seguito alcune informazioni riguardanti la nostra sede Avis

Dovere Civico

Donare sangue è un dovere civico. Le unità di sangue sono disponibile per la collettività ed ognuno di noi può attingerne in caso di bisogno.

Aggregazione

La vita da donatore e la partecipazione alle nostre iniziative, è un modo per condividere esperienze e conoscere nuove persone.

Aiutati

Scegliendo di donare il sangue, tieni sempre sotto controllo il tuo stato di salute con periodici controlli medici ed analisi ad ogni donazione.